Cambio al vertice della Riunione Cittadina di Faenza: dal 1° gennaio sarà presidente Emanuele Visani

Mercoledì 11 Ottobre 2017 - Faenza

Carla Bandini rimane in carica fino alla fine dell'anno

Novità importanti in seno alla Riunione Cittadina di Faenza, fondata nel 1862 e la cui sede si trova in piazza Nenni 2. Emanuele Visani è stato nominato nuovo presidente - assumerà la carica dal 1° gennaio 2018 - nel corso dell'assemblea in cui sono stati nominati anche Elia Bernabei e Mauro Melandri come membri del nuovo direttivo. Carla Bandini resta presidente fino al 31 dicembre e affiancherà il nuovo presidente per il necessario passaggio delle consegne.

Il Consiglio direttivo resterà in carica due anni. L'obiettivo che il direttivo vuol raggiungere sarà la valorizzazione di giovani e della cultura e sopratutto vorrebbe come citava Piero Zama "si affermi sempre più la cittadina fratellanza” e che si favorisca “il civile progresso dei compaesani..”.

"Sono intenti che non hanno tempo, che dal tempo, anzi, ricevono validità e nobilitazione. Perché fratelli non sono - dicono dalla Riunione Cittadina - quelli che non si conoscono, non si cercano, non si incontrano per scambiarsi idee, mettere assieme i buoni intenti ed operare in conseguenza. Stare insieme per dare corpo alle mille e mille idee che possono scaturire e possono favorire quel “civile progresso” auspicato dai fondatori: è un campo difficile e semplice nello stesso tempo perché può bastare la conversazione di uomini prestigiosi ad arricchirci spiritualmente, culturalmente, artisticamente”.

Tra i programmi,in via di definizione mostre, conferenze ed escursioni per riscoprire i tesori del territorio, oltre ad alcune iniziative per stare insieme come i tornei di carte ma soprattutto l'apertura del Circolo, almeno in giorni prestabiliti. La prima iniziativa sarà una serata dedicata al Palio del Niballo di Faenza il 23 ottobre alle ore 21.

Commenti

Perché non vedi il tuo commento? Leggi le policy.
  • In qualità di Presidente in carica della Riunione Cittadina tengo a precisare che fino al 31 dicembre, come da Statuto, sarà Emanuele Visani ad affiancare me e non il contrario.

    11/10/2017 - Carla Bandini

  • !l 1861 è troppo lontano per Piero Zama: probabilmente sarà stato il 1961 ....

    13/10/2017 - Gian Paolo Costa



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.