Con il 'Treno di Dante' lungo la Faentina alla scoperta dei territori attraversati dal Sommo Poeta

Giovedì 9 Novembre 2017 - Brisighella
Nella foto il 'Treno di Dante'

Tante le proposte di novembre del Parco Letterario 'Terre di Dante'

Vi piacerebbe conoscere il cuore dell'Appennino, i suoi paesaggi, i borghi, la cultura e le tradizioni che custodisce? Sarà possibile viaggiando lungo una vecchia ferrovia - La Faentina - tra Ravenna, Faenza e Firenze: vi aspetta un territorio ricco di storia, natura e cultura, città d'arte, piccole e curate piazze, castelli e pievi, cantine e rocche medievali.


Con le proposte del Parco Letterario 'Terre di Dante' potrete scegliere di alloggiare in hotels, B&B, agriturismi, secondo il caso e le esigenze; parteciperete a sagre paesane, escursioni, trekking, tour in bike alla ricerca di percorsi tra foreste, colline e montagne. Stiamo parlando del mitico 'Treno di Dante': un piccolo treno slow che più volte al giorno dal 1893 collega Firenze con Faenza via Borgo San Lorenzo, Marradi, Brisighella, per citare solo alcuni tra i luoghi più suggestivi attraversati, con coincidenza fino a Ravenna. Un novembre alla scoperta di sagre e paesaggi mozzafiato: l’autunno e i suoi colori nell’entroterra appenninico sono uno spettacolo di rara bellezza. I preziosi frutti di questa terra offrono la possibilità di organizzare sagre e feste che insieme alle ricchezze artistiche e alle testimonianze storiche dei borghi diventano un’occasione unica per escursioni, camminate, week end d’arte e cultura.

Ecco, allora, le proposte di novembre, di cui è possibile trovare i programmi in dettaglio nella sezione eventi del sito www.terredidante.it:

3 gg. / 2 notti (da venerdì a domenica) – quote di partecipazione a partire da 110 euro:

Venerdì: arrivo libero e sistemazione nell'alloggio prenotato con trattamento bb.

Sabato: partenza libera a seconda della sistemazione, partenza o cambio treno da Faenza per una giornata dedicata a Ravenna, città dei mosaici e di Dante. Incluso nel pacchetto, una degustazione di prodotti tipici in un locale nel centro storico, ingresso a 5 monumenti UNESCO.

Domenica: giornata dedicata alla visita libera dei borghi di Marradi e Brisighella, dove si terranno nel mese di novembre varie sagre gastronomiche con stand, mercatini e degustazioni, come da calendario.

Domenica 12 Novembre: Sagra della pera volpina e del formaggio stagionato.

Domenica 19 Novembre: Sagra del tartufo.

Domenica 26 Novembre – Sagra dell'ulivo e dell'olio (58° edizione)

Domenica 19 novembre inoltre sarà possibile partecipare all’escursione 'da Crespino del Lamone al monumentale castagneto di Pigara': un tour che parte da Faenza e che porta, sempre col piccolo treno slow della tratta Faentina a visitare il monumentale castagneto di Pigara, le cui piante sono state messe a dimora in filari, come un frutteto, almeno 350 anni fa. Il meraviglioso castagneto fu impiantato al tempo in cui Crespino era un Monastero dell'ordine dei Frati Vallombrosani. A seguire, visita a Marradi, al Centro di Studi e Documentazione sul Castagno, e all’imperdibile Centro Studi dedicato al poeta Dino Campana. Quota di partecipazione: 35 euro per adulti, 20 per ragazzi fino a 12 anni.

Per informazioni e prenotazioni: info@terredidante.it - www.terredidante.it - Tel: 320 4603033.



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.