PD Romagna Faentina: "Appoggiamo il conferimento di tutte le funzioni all’Unione dei Comuni"

Venerdì 1 Dicembre 2017 - Faenza, Romagna Faentina

La segreteria del Partito Democratico della Romagna Faentina intende fornire agli amministratori un contributo programmatico per il rafforzamento dell’Unione, recependo i suggerimenti emersi nella campagna di informazione “L’Unione fa la forza” portata avanti dal PD nei sei territori del distretto faentino, insieme al questionario rivolto online agli iscritti all’Albo degli elettori democratici.

 

Si legge nella stesura finale del documento PD: "L’Unione della Romagna Faentina rappresenta un ambizioso progetto di innovazione amministrativa, volto a migliorare l’efficienza e l’efficacia dei servizi erogati dai Comuni ai cittadini e alle imprese di Brisighella, Casola Valsenio, Castel Bolognese, Faenza, Riolo Terme e Solarolo. Un progetto che ha quindi la finalità di risparmiare risorse pubbliche e garantire una maggiore quantità e qualità dei servizi forniti dai nostri enti locali. Il Partito Democratico, attraverso il sostegno ai Sindaci dei sei Comuni e al loro programma di mandato, conferma l’appoggio per la scelta del conferimento integrale di tutte le funzioni all’Unione dei Comuni, così da arrivare al 1 gennaio 2018 ad una Unione stabile e strutturata."

 

“Anche nei prossimi anni – continua il documento - bisognerà portare avanti un’attenta operazione di rafforzamento ed evoluzione dell’Unione, da realizzare passo dopo passo tramite la riorganizzazione dei servizi al cittadino (in primo luogo con la realizzazione degli sportelli polifunzionali in tutti i Comuni) il potenziamento degli strumenti di comunicazione e rendicontazione delle attività dell’ente, la realizzazione di politiche realmente innovative rivolte a tutti i territori”.

 

“Percorsi di approfondimento molto importanti sono già in atto, come la collaborazione con il professor Sabino Cassese, già giudice della Corte Costituzionale, che sta vedendo un gruppo di lavoro guidato dal Coordinatore dell’Unione dottor Claudio Facchini elaborare delle linee guida per il miglioramento della governance e la valorizzazione del contributo e delle prerogative degli amministratori comunali”.

 

“Riteniamo che questa sia la strada giusta per continuare nella creazione di un ente efficace ed efficiente. I seguenti punti, riassunti in tre macrotematiche, vogliono rappresentare un ulteriore stimolo finalizzato ad orientare i prossimi anni di attività dell’Unione verso la messa a punto di una struttura al servizio dei bisogni dei cittadini dei sei Comuni della Romagna Faentina” prosegue il PD.

 

I CAPITOLI DEL DOCUMENTO

QUALITÀ DEI SERVIZI E RAPPORTO COL CITTADINO

  • Gli sportelli polifunzionali
  • Il controllo di gestione e il controllo strategico
  • L’informazione verso i cittadini

COESIONE TERRITORIALE

  • Dotare l’Unione di un “Servizio per le politiche di sviluppo della montagna”
  •  L’Ufficio politiche europee

GOVERNANCE E RAPPORTI FRA GLI ORGANI ISTITUZIONALI

  • La presenza delle rappresentanze consiliari nel Consiglio dell’Unione
  • La valorizzazione del ruolo dei Consiglieri e degli Assessori comunali

"Il Partito Democratico della Romagna Faentina - proseguono nella nota - è consapevole che l’Unione ha già cominciato una riflessione sui possibili nuovi strumenti di governance per potenziare i propri meccanismi interni, e valuta molto positivamente i percorsi di sperimentazione che si apriranno nei prossimi mesi, con la consapevolezza che non sarà possibile stabilire una volta per tutte il miglior modello possibile da applicare d’ora in avanti a tutte le attività dell’ente, ma che al contrario sarà necessaria flessibilità e capacità di lavorare in squadra. Dopo un’intensa opera di conferimento formale dei servizi, l’Unione della Romagna Faentina sarà chiamata a definirsi e rafforzarsi concretamente nel prossimo triennio. Questo documento vuole essere un utile contributo in questa direzione".

 

GUARDA L'INTERO DOCUMENTO



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.