Il "Persolino - Strocchi" di Faenza guarda alla sostenibilità futura e al consumo consapevole

Mercoledì 6 Dicembre 2017 - Faenza
L'iniziativa si è svolta grazie alla collaborazione del consiglio di zona di Coop Alleanza 3.0

Una "mattina verde" per gli studenti del primo biennio dell'Istituto professionale. Per l'assessore Simona Sangiorgi "è un'azione educativa e formativa importante"

Questa mattina all'Istituto comprensivo Persolino-Strocchi, alla presenza dell'assessore alle politiche educative Simona Sangiorgi e del brand manager prodotti "Solidal" e "Vivi Verde" per Coop Italia, Vladimiro Adelmi, si è tenuto un incontro per sensibilizzare le nuove generazioni su consumo consapevole, sviluppo sostenibile, nuove filosofie aziendali e impatto del ciclo produttivo sull'ambiente che ci circonda.

La "mattina verde" è un'iniziativa promossa dagli assessorati all'ambiente e alle politiche educative del Comune di Faenza ed è resa possibile grazie alla preziosa collaborazione del Consiglio di zona Coop Alleanza 3.0 e dei docenti coinvolti. Il programma di quest'anno ha visto protagonisti gli studenti del primo biennio dell'Istituto professionale Persolino-Strocchi. Ne è nato un confronto molto partecipato e costruttivo su temi strategici e più che mai attuali, come la produzione e il consumo sostenibile.

"La mattina verde è un'azione educativa e formativa importante - dichiara l'Assessore Sangiorgi - per diffondere la cultura degli acquisti verdi e del consumo responsabile tra le fasce più giovani della cittadinanza. Meno impatto ambientale, valorizzazione dei prodotti green, formazione sullo sviluppo sostenibile. Questa è la strada che stiamo tracciando nell'alveo dell'educazione ambientale per sensibilizzare i giovani su questioni che sentono la necessità di essere affrontate per ridurre gli sprechi e costruire una società più equa".

...Commenta anche tu!