Arrestato dalla Polizia di Stato di Faenza un 29enne in prova ai servizi sociali

Giovedì 7 Dicembre 2017 - Faenza

A Imola nel novembre scorso l'uomo ha aggredito il cugino provocandogli delle lesioni e ha esploso anche un colpo di pistola

La Polizia di Stato di Faenza ha arrestato S.D., 29enne, cittadino albanese, in esecuzione di un provvedimento emesso dal Tribunale di Sorveglianza di Bologna. Il giovane beneficiario della misura alternativa dell’affidamento in prova ai servizi sociali, stava scontando una pena inflittagli dal Tribunale di Ravenna per reati relativi alla normativa sugli stupefacenti, fatti commessi a Cesenatico nel 2012. 


A Imola una sera del novembre scorso, il 29enne durante una lite ha aggredito il proprio cugino, provocandogli delle lesioni e ha esploso anche un colpo di pistola. La successiva ed immediata perquisizione effettuata dagli agenti a S.D. ha permesso di rinvenire circa 18 grammi di marijuana, subito sequestrata. L’arma con la quale è stato esploso il colpo è stata successivamente rinvenuta abbandonata.

Il Tribunale di Sorveglianza di Bologna informato dell’accaduto ha così disposto la sospensione del beneficio della misura dell’affidamento in prova ai servizi sociali, con contestuale ordine di accompagnamento in carcere. Ieri il 29enne è stato arrestato dai poliziotti del Commissariato di Faenza e successivamente è stato accompagnato in carcere a Ravenna a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

...Commenta anche tu!