Graziani (Cisl Emilia-Romagna): "Bene la 'taglia cemento', ora serve una rapida approvazione"

Martedì 19 Dicembre 2017

“La 'taglia-cemento' può assumere una rilevanza strategica in questa regione poiché, oltre a coniugare sviluppo economico e sostenibilità ambientale, ridimensiona fortemente il fardello burocratico e permette un’assunzione di responsabilità diretta allo specifico territorio, e ai Comuni in particolare, dando loro strumenti urbanistici per raggiungere, progressivamente, l'obiettivo della riduzione del consumo di suolo ed il consumo di suolo a saldo zero”. E’ quanto ha dichiarato il segretario generale regionale della Cisl, Giorgio Graziani, riguardo al progetto di legge regionale sulla tutela e l'uso del territorio, auspicandone una rapida approvazione e attuazione.

“Una proposta di legge – ha continuato il sindacalista della Cisl – frutto di un’elaborazione condivisa, con il coinvolgimento di tutte le forze sociali, che ha trovato una sintesi comune, seppur difficile, e che dà la possibilità di coniugare sviluppo, attrattività e investimenti con sostenibilità, ambiente e legalità”. “ Auspichiamo – ha concluso Graziani - che possa trasformarsi in un volano per il rilancio di un settore come l’edilizia, in una logica di riqualificazione dei centri urbani, delle periferie e del territorio”.



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.