Faenza, il mercato di San Rocco saluta il 2017 e brinda per il via libera allo street food contadino

Giovedì 21 Dicembre 2017

Un 2017 da ricordare per il mercato di Campagna Amica al Rione Verde

Si è chiusa la seconda edizione del mercato agricolo promosso e gestito in via esclusiva dai produttori di Coldiretti/Campagna Amica negli spazi del Rione Verde a Faenza. 


Dopo la positiva esperienza del primo anno, tutti i martedì dalle 15.30 alle 19.30, gli agricoltori aderenti a Campagna Amica – la più vasta rete italiana di aziende agricole e mercati promossa da Coldiretti per accorciare la filiera e favorire l’acquisto di prodotti agroalimentari a chilometro zero – hanno portato nuovamente le eccellenze della campagna in città. Di settimana in settimana, gli spazi in San Rocco, sede del mercato, sono diventati il luogo privilegiato per l’incontro tra gli agricoltori della provincia e i consumatori in cerca di prodotti genuini e dall’origine certa e certificata.

“La promozione della filiera corta e del chilometro zero – afferma Alessandra Ravagli, Presidente Agrimercato – ha consentito di far rinascere e potenziare il vero commercio di prossimità offrendo un servizio non solo economico ma anche sociale al territorio, in questo modo – e lo possiamo vedere bene qui al Rione Verde – tra produttori e consumatori si è instaurato un rapporto franco e diretto con tutto ciò che esso rappresenta in termini di responsabilità da parte dei primi, che si mettono in gioco anche nella fase della commercializzazione delle loro produzioni, e di garanzia per i secondi in fatto di sicurezza alimentare, tracciabilità e rispetto dell’ambiente”.

Ora, con l’arrivo dell’inverno, il mercato andrà ‘in letargo’ fino alla prossima primavera. “Dopo la pausa – afferma la Ravagli – riproporremo nuovamente la formula ormai consolidata della vendita diretta che verrà anche potenziata grazie allo storico via libera allo ‘street food’ contadino previsto dalla manovra economica 2018 che consentirà finalmente agli agricoltori di vendere direttamente i propri prodotti anche derivati da processi di trasformazione e anche in forma itinerante”.

Una opportunità importante alla vigilia dell’anno del cibo italiano nel mondo per valorizzare l’identità culturale dei centri storici, sempre più minacciata dalla banalizzazione e dall’omologazione, con le nostre strade e piazze invase da kebab, sushi e dalla frutta fuori stagione come le caldarroste congelate disponibili durante tutto l’anno. In attesa, dunque, di tornare in primavera, Coldiretti Ravenna e i produttori Campagna Amica del mercato di San Rocco ci tengono ad augurare buone feste e un felice anno nuovo a tutti gli affezionati consumatori.



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.