Taglia una quercia nei suoi campi a Brisighella, ma muore schiacciato dal tronco davanti al fratello

Mercoledì 3 Gennaio 2018 - Brisighella
Immagine di repertorio - Carabinieri

Inutile l'intervento del personale sanitario del 118 chiamato dal parente in stato di choc; per il 75enne non c'è stato nulla da fare se non constatarne il decesso

Ieri, martedì 2 gennaio, tragico incidente nelle colline tra Brisighella e Marradi, precisamente nella zona di San Martino in Gattara: due fratelli di 75 e 81 anni stavano tagliando una quercia - operazione svolta altre volte nel loro podere - quando qualcosa è andato storto. Il tronco non è caduto dove si era supposto e ciò ha causato il decesso del 75enne Orfeo Cappelli, schiacciato dal peso del grande albero. Così comunica l'edizione di oggi, mercoledì 3 gennaio, del Corriere Romagna.


Un incidente avvenuto, poco dopo le 16, davanti agli occhi del fratello 81enne, che si trovava a pochi metri di distanza. Inutili i soccorsi chiamati con il suo cellulare: il personale medico del 118, arrivato sul posto, non ha potuto fare altro che constatare il decesso del 75enne. 

Le cause sono ancora in corso di accertamento da parte dei carabinieri della stazione di Fognano e della Compagnia di Faenza; per rimuovere il pesante tronco è stato richiesto l'intervento di una squadra dei vigili del fuoco.



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.