NUOTO / Due nuovi record per Resta. Giovani nuotatori in evidenza per il Centro Sub Nuoto Faenza

Giovedì 6 Dicembre 2018 - Faenza, Romagna Faentina

Due nuovi record italiani per Massimo Resta, il nuotatore faentino di 14 anni che gareggia per il Dopolavoro Ferroviario Sport di Bologna ma che fa parte della grande famiglia del Centro Sub Nuoto Club 2000.


Ai Campionati nazionali Assoluti in vasca corta, organizzati a Loano in provincia di Genova dalla Federazione Italiana Nuoto Paralimpico (F.I.N.P.), nella categoria S08 Resta ha conquistato la medaglia d’oro nei 100 metri rana stabilendo il primato con il tempo di 1’52”57. Al bravo Massimo vale il record di categoria anche il quarto posto assoluto in 1’17”67 nei 100 stile libero, mentre è ugualmente degna di nota la sesta piazza nei 50 stile libero in 36”71.


Al Torneo Esordienti Sprint (concentramento D) organizzato dal Comitato Emilia-Romagna della Federazione italiana Nuoto (F.I.N.) andato in scena nelle piscine di Forlì e di Pinarella di Cervia, la giovanissima portacolori della società di Faenza Giada Minelli (2008, Esordienti A) ha fatto letteralmente la mattatrice vincendo nei 50 metri delle quattro specialità (farfalla, dorso, rana e stile libero). Piazza d’onore per Massino Minardi (2007, Esordienti A1) nei 50 rana e per Lucia Colori (2009, Esordienti B2 nei 25 farfalla. Anna Bolzon (2009, Esordienti B2) ha messo al collo la medaglia di bronzo nei 25 rana e nei 25 stile libero, mentre si è piazzata quarta nei 25 dorso.


Gli ultimi giorni sono invece stati avari di soddisfazioni dal punto di vista dei risultati per il settore pallanuoto del Centro Sub Nuoto Faenza. Dopo due settimane di allenamenti senza partite la prima squadra che sarà al via del campionato di Promozione si è presentata ad organico incompleto allo Stadio del Nuoto di Riccione per quello che avrebbe dovuto essere il secondo incontro del Girone C della Coppa Emilia-Romagna: la mancata disponibilità di un arbitro federale ha trasformato il match contro la Polisportiva Riccione in un’amichevole che gli Adriatici hanno vinto per 9 a 4. “Si è trattato di una partita difficile come pronosticato, del resto - commenta coach Max Moretti -. Fin da subito i riccionesi si sono dimostrati aggressivi, mentre i nostri ragazzi, penalizzati da errori offensivi, con una difesa non impeccabile e provati dalla stanchezza, hanno avuto la peggio”. La prima squadra sarà nuovamente impegnata in Coppa sabato 8 dicembre in trasferta contro Ravenna: un’altra partita difficile dove il Centro Sub Nuoto arriverà preparato.


Gli avversari di Ravenna hanno intanto portato dispiaceri nella prima giornata di Campionato regionale alle squadre giovanili faentine Under 17 e Under 13. Gli Under 17 sono stati battuti in casa per 4 a 12: dopo avere condotto il gioco per due tempi, i faentini sono crollati fisicamente; dovranno lavorare sulla tenuta, perché a livello tecnico sono apparsi alla pari dei ravennati. Da segnalare l’infortunio a Bacci causato da un colpo al volto subìto da parte di un avversario nel quarto tempo. Più pesante il passivo per l’Under 13 tornata da Ravenna con un 10 a 21, che però non scontenta gli allenatori, alla luce del bel gioco espresso dai loro ragazzi, di fronte ad una squadra rodata già da un anno. 

Commenti

Perché non vedi il tuo commento? Leggi le policy.
  • Massimo è un campione

    06/12/2018 - Giovanni donati



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.